Pubblicato in: United Kingdom

Itinerario a piedi per visitare Bath in un giorno

Bath è senza dubbio una delle mie città inglesi preferite, penso la seconda subito dopo Londra. La prima volta che ci sono andata era durante il periodo natalizio. L’atmosfera era unica e pensavo che senza i mercatini di Natale non avrebbe fatto lo stesso effetto, ma non è stato così!

Bath è una piccola cittadina inglese non molto distante da Londra e facilmente visitabile a piedi. Ecco il mio itinerario per visitare Bath in un giorno.

La stazione dei treni e degli autobus si trova proprio in centro. Uscendo dalla stazione ci si trova immediatamente nel centro di Bath.

Percorrendo Dorchester St e Southgate arrivate in pieno centro dove si trova l’Abbazia e The Roman Baths. La piazza in cui si affacciano questi due punti di grande interesse artistico è piccolina ma molto caratteristica. L’abbazia si può visitare gratuitamente, mentre per i bagni romani bisgona pagare l’ingresso.

Vi consiglio di visitare i The Roman Baths perchè sono uno dei pochi esempi di terme romane preservate in Europa (le uniche in Nord Europa). Erano qui che i romani un tempo venivano a rilassarsi, usufruendo dei benefici delle acque termali. Molti dei resti sono ancora quelli risalenti all’epoca romana. La vista sulla cattedrale che si gode dalla terrazza è molto bella. Incluso nel prezzo del biglietto c’è un audioguida che vi condurrà passo passo nella storia di questi bagni romani a Bath. (Biglietto singolo £18).

Camminando lungo High street, ammirando le bancarelle ed i negozi di Bath, si arriva all’incrocio con Bridge St. Qui non può mancare una sosta al Pulteney Bridge, il ponte più caratteristico di Bath dal quale si può avere una vista sul fiume Avon. Ritornando su High Street e imboccando Upper Boroughwalls ci si trova sulla destra Barton St. Questa strada in salita porta a Gay Street dove si trova un altro punto di interesse di Bath, il museo dedicato alla scrittrice Jane Austen che ha ambientato gran parte dei suoi romanzi qui.

Arrivando fino alla fine di Gay Street c’è il The Circus e più avanti, percorrendo Brock Street il The Royal Crescent. Sono entrambi due grandi esempi di architettura georgiana che caratterizzano la città di Bath.

IMG_E7826.JPG

IMG_E7807.JPG

IMG_E7800.JPG

IMG_E7803.JPG

IMG_7798.JPG

IMG_E7840.JPG

IMG_E7848.JPG

 

CURIOSITA’

Il simbolo della città di Bath è la civetta. Fino al 10 settembre potrete incontrare varie statue di civette colorate in giro per la città. L’edifico dei bagni romani è stato costruito in onore di Minerva, la dea della saggezza il quale simbolo era la civetta. Le civette verranno messe all’asta.

IMG_E7850.JPG

Per scoprire di più sui mercatini di natale che colorano la città tra novembre e dicembre e sul museo dedicato a Jane Austen vi consiglio di leggere gli altri miei articoli dedicati alla città di Bath.

Jane Austen Centre

Mercatini di Natale a Bath

These articles are availabe in English as well at the same link.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...