Pubblicato in: Europe

Eating in Lisbon

La torre di Belèm, il ponte 25 de Abril, i tram e le funicolari sono i simboli che contraddistinguono Lisbona, ma ce ne sono anche altri che rendono tipica la sua cucina.

Essendo una città vicinissima all’oceano non mancano di certo piatti di pesce. La loro specialità è sicuramente il baccalà, cucinato in tantissimi modi differenti e per tutti i gusti. E poi le sardine che vengono raffigurate ovunque e in tutti i colori, il piatto tipico della festa di Santo Antònio. E poi, parlando di dolci, sono sicuramente da assaggiare i pasteis de nata, pasticcino a base di crema.

Una delle cose che amo di più quando viaggio è comprare souvenir tipici e assaggiare le pietanze locali. Non c’è cosa più bella che immergersi nelle tradizioni anche culinarie di un paese che si visita. Cerco sempre di assaggiare tutto, anche quello che penso possa non piacermi perché nella vita bisogna osare e provare.

Durante il mio soggiorno a Lisbona ho avuto l’opportunità di assaggiare i piatti più famosi e anche altre specialità della cucina portoghese. Ecco i miei consigli su dove mangiare durante la vostra vacanza. In quasi la maggior parte dei ristoranti i prezzi sono accessibili e i prodotti molto buoni.

One the best things when I travel is discovering new cultures and traditions, buying and tasting local products. This is part of the discovery of a new country and I am always happy to do it even if I think that I may not like the cuisine of that place.

The tower of Belèm, the 25 de Abril bridge, the trams are all symbols of Lisbon but there are also the ones connected to its dishes. Lisbon is really close to the Ocean so fish dishes are the best in town. The most typical dish is the codfish cooked in different ways and the sardines. Around Lisbon you can find sardines in different colours and sizes because they are a symbol of the Portuguese capital and also the traditional food in occasion of Santo Antònio celebration. Prices are really good but do not forget that there are some traditions to respect in the restaurants in Lisbon. The first clients are the first to order even if they take on ages to decide what they want.

IMG_1963.JPG

Piccole avvertenze:

  • Quasi tutti i locali, soprattutto quelli più famosi sono molto piccoli, hanno a disposizione pochi tavoli ed è per questo che è meglio prenotare, quando possibile, per avere la certezza di pranzare o cenare nel posto che si desidera. Nel weekend quasi mai è stato possibile prenotare ma abbiamo deciso di recarci sempre molto presto nei luoghi prescelti, così da poter gustare pranzo e cena senza stress (anche se purtroppo, una volta, ci siamo dovute rassegnare).
  • Controllate sempre i giorni di chiusura perché, a differenza di quello che si può pensare, anche se è una città molto turistica anche d’estate i ristoranti hanno il giorno di chiusura e quasi sempre è il sabato o la domenica.

 

Tips:

  • Most of the restaurants in Lisbon are very small and it’s better if you can reserve a table for your lunch or dinner in the place you have decided.
  • Check the opening times of the restaurants. Even if it’s summer and Lisbon is full of tourists they have a day off that it’s usually on Sunday or on Saturday.

 

BARRACAO DE ALFAMA (Rua de Sao Pedro 16)

 Un ristorante molto carino che si trova tra gli stretti vicoli dell’Alfama. Accoglienza impeccabile anche se dovete sapere che in tutti i ristoranti di Lisbona vige la regola che ordina il primo che arriva, anche se dovesse impiegarci 2 ore per scegliere le pietanze sarà sempre lui il primo. Un’usanza che sinceramente non condivido molto ma come si dice? Paese che vai usanze che trovi, e bisogna accettarle. Abbiamo mangiato due piatti molto abbondanti di arroz con polpo e di baccalà accompagnato dal magris, un misto di mollica di pane, fagioli e spezie. Davvero tutto buonissimo. In totale abbiamo speso 27,00 euro compreso di acqua e olive come antipastino. (Il coperto non si paga mai, un altro ottimo buon motivo per visitare Lisbona).

IMG_1948.JPG
Baccalà con magris e patate/Codfish with magris and potatoes
IMG_1949.JPG
Riso con polpo/Arroz with octopus

A very nice place in Alfama district, we have tasted typical Portuguese food: arroz with octopus and codfish with magris made of bread, beans and spices. Everything was delicious and the price really good 27,00 euros. (If you like drinking wine in Lisbon you will be able to taste good wine in every restaurant).

IMG_1947.JPG
Alfama District

ALTO DO BAIRRO (Travessa das Merces 64)

Una tradizione che avvicina il Portogallo alla Spagna è quella delle tapas. Non vedevamo l’ora di poter godere del loro tipo di apericena. Siamo andate nel Bairro Alto, in uno dei posti più consigliati per fare le tapas, un locale africano (ricordate quello che vi avevo raccontato nel post precedente su Lisbona? Proprio in questo quartiere si concentra la maggior parte della popolazione di origine africana e così anche ottimi ristoranti). Abbiamo mangiato sardine, patatas bravas, quesadillas vegetariane e pane con aglio, il tutto accompagnato da ottima sangria fatta in casa. Vi consiglio di assaggiare il vino perché i portoghesi davvero se ne intendono, quindi ovunque vi troviate state certi di bere dell’ottimo vino.

Costo: 22 euro

IMG_2014.JPG

IMG_2016.JPG

In Lisbon there is a tradition that you can also find in Spain: the tradition of tapas. It’s like our aperitif but more delicious. We tasted tapas in this small African restaurant in Bairro Alto (remember that there is an African community in Lisbon? Here there are also a lot of African restaurants like the one we went to). We ate sardines, patatas bravas, bread with garlic and veggie quesadillas. And then we drank homemade sangria. Price: 22 euros.

 

IMG_2009.JPG
Bairro Alto

A CULTURA DO HAMBURGER (Rua Salgadeiras 38)

 Siamo rimaste colpite da questo locale nel Bairro Alto, vicinissimo alla metro Baixa-Chiado perchè rinomato per i suoi speciali hamburger. Una location davvero molto carina e particolare che ripaga le salite per raggiungerla. Il menù molto interessante. Per me un’unica scelta vegetariana ma davvero molto esaustiva, hamburger fatto con fagioli neri e pane nero. Tante le varianti di pane e di centrifugati. Una cena molto tranquilla e davvero squisita.

Costo: 19,00 euro (in media i panini più le patatine costano 7,50 euro).

IMG_2151.JPG

IMG_2152.JPG

IMG_2153.JPG

IMG_2155.JPG

We had to taste the hamburgers in this special location in Bairro Alto district not far from Baixa-Chiado metro station. There was only one veggie choice for me but it was good with red beans and black bun. There is a wide choice of homemade hamburgers and smoothies. Price: 19 euros (hamburgers with french fries from 7,50 euros).

IMG_2147.JPG
Bairro Alto

ANTIGA CONFEITARIA DE BELEM (Rua de Belem 84-92)

 E’ la tappa obbligatoria che tutti, ma dico proprio tutti, devono fare una volta raggiunto il quartiere Belèm. Qui si può assaggiare il pasteis de Belèm, quello verace (1,10 euro l’uno). Si dice che loro sono gli unici a essere in possesso della ricetta originale e che tutti gli altri siano solo delle imitazioni. C’è sempre fila ma è possibile anche solo prendere i pasteles d’asporto. Il locale merita una visita, è davvero immenso e si respira un’aria tipica portoghese. È anche possibile vedere dove la bontà viene prodotta. Abbiamo assaggiato sia i pasteles presi da A Padaria Portuguesa (luogo perfetto per mangiare un pasto veloce sia dolce che salato, ce ne sono varie in tutta la città) sia quelli famosi di Belem, sicuramente più buoni. Ma volete sapere la verità? Ho assaggiato dolci molto più buoni e mi aspettavo qualcosa di più! Forse sono io che avevo delle aspettative più alte? Ad ogni modo, è tipico e dovete assaggiarlo!

IMG_2236.JPG

IMG_2239.JPG

IMG_2240.JPG

If you go to Lisbon you must try the famous pasteis de nata, the original one is at Antiga Confeitaria in Belèm district. There is always the line but you can choose if take your order away or sit inside. The location deserves a visit, it’s a huge place where you can feel the original Portuguese atmosphere and you can also see where they produce this typical sweet that became a symbol of Lisbon food. We have tried this one (they say that they are the only one to hold the original recipe) and the version of A Padaria Portuguesa (a perfect place to have a fast lunch with something sweet or salty. It’s a chain that you can find in different districts of Lisbon). Maybe I excepted more but I dind’t like so much pasteis de nata but it was something I had to try! The cost of one pasteis is 1,10 euro.

IMG_2164.JPG
Belèm

OS JERONIMOS (Rua de Belem 74)

Sempre a Belèm poco più avanti della famosa pasticceria c’è questo ristorantino molto tipico e un po’ spartano che ci è stato vivamente consigliato. Ho assaggiato un piatto di sardine alla griglia con contorno di patate. Appena è arrivato il mio piatto sono rimasta un po’ perplessa perché non mi aspettavo 4 sardine intere da pulire, ma dopotutto non sono una grande esperta in queste cose! Il prezzo è basso e il piatto stra abbondante. Invece, per gli appassionati di carne il piatto da assaggiare è il Grilled veal medallion, buonissima carne avvolta nel bacon.

Costo: 28 euro.

In Belèm just a few meters away from the famous bakery there is this typical restaurant.

We tasted grilled sardines and a famous meat dish, grilled veal medallion, meat fried in bacon. The price was great 28 euros.

IMG_2244.JPG

IMG_2246.JPG

Tra un giro e l’altro abbiamo anche assaggiato il pastel de bacalhau, praticamente il baccalà fritto. C’è un posto molto carino su Rua Augusta specializzato proprio in questo: Casa Portuguesa- Pastel de Bacalhau (3,50 a pezzo).

Going around Lisbon we tasted pastel de bacalhau that is fried codfish. There is a famous place in Rua Augusta called Casa Portuguesa- Pastel de Bacalhau (3,50 each).

Per chi ha voglia di uno spuntino veloce, può sempre fare affidamento sui supermercati locali: Pingo Doce si trova in tutta la città ed ha molte scelte anche di panetteria e pietanze preparate quotidianamente.

If you would like to buy something in a market there is Pingo Doce where there is a bakery section. Good prices and good products.

IMG_2256.JPG

Spero che la mia guida vi sarà utile quando dovrete scegliere cosa e dove mangiare a Lisbona.

 

I hope this guide helps you during your trip!

 

Enjoy your meal!

 

 

 

 

Annunci

21 pensieri riguardo “Eating in Lisbon

  1. Grazie dei consigli, non sapevo nulla di Lisbona, la metterò nella lista dei posti da visitare. Sembra una città molto colorata e come sempre mi incuriosisce molto la cucina tipica locale 🙂

    Liked by 1 persona

  2. Brava! Ancora una volta, il tuo reportage è un’insostituibile guida turistica e pratica per visitare bei luoghi. Le descrizioni e le foto delle pietanze …. fanno venir fame!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...