Pubblicato in: My Life

How to plan a trip on your own

Sapevate che è possibile organizzare un viaggio da soli standosene a casa, utilizzando semplicemente il vostro computer? Ebbene si! È quello che faccio da quando avevo all’incirca 19 anni. Appena ho avuto la possibilità di decidere da sola le mie destinazioni mi sono armata di carta e penna, computer e buona volontà ed ho iniziato a programmare i miei viaggi. Quest’arte, in realtà, l’ho imparata un po’ da mio padre che fin da quando ero bambina si metteva al computer per cercare le offerte più vantaggiose e, piano piano, ci siamo distaccati dall’agenzia di viaggi che però troviamo ancora molto utile per prenotare le crociere.

Gli step da seguire sono molto semplici e se vi piace pianificare nel dettaglio il vostro viaggio allora risulterà tutto più divertente.

L’ho fatto per me, per la mia famiglia e per i miei amici e ora vi spiego come fare per pianificare il vostro viaggio.

STEP 1

Una volta decisa la vostra destinazione, la prima cosa da fare è quella di prenotare l’aereo, il treno, la nave o l’autobus che vi condurrà alla meta. Nel caso in cui si trattasse di un viaggio in macchina, potete pianificare le soste durante il tragitto, le varie stazioni di servizio in cui poter fare benzina e perché no qualche tappa intermedia. Google maps vi potrà aiutare in questa impresa, io sono più esperta nel pianificare i viaggi con altri mezzi. Se optate per l’aereo, prima prenotate e meglio è. Vi consiglio di utilizzare uno dei siti che compara i prezzi delle varie compagnie aeree come Skyscanner. Basta inserire la città di partenza, la destinazione, le date e vari dettagli e in pochi minuti avrete un quadro completo su tutte le tariffe. Una volta trovati i voli che fanno al caso vostro vi consiglio di controllare sempre sul sito ufficiale delle compagnie aeree selezionate così da prenotare direttamente sui loro siti ufficiali. Ricordatevi di aggiungere il bagaglio da stiva al momento della prenotazione per non rischiare di pagare un prezzo maggiorato in seguito. Quando prenotate cercate di avere le idee più chiare possibili sul periodo, la durata del viaggio e la necessità o meno di avere un bagaglio da stiva che ormai si sa si paga come extra in quasi tute le compagnie aeree (soprattutto in quelle low cost).

Se non avete un periodo specifico in cui vorreste partire, potete anche valutare i prezzi nell’arco di un mese, sempre grazie a Skyscanner. E se avete voglia di un viaggio ma non sapete ancora dove volete andare, potete cliccare sull’opzione Ovunque inserendo solo la città di partenza. Magari riuscirete a trovare la meta che fa al caso vostro a un prezzo eccezionale.

Per quanto riguarda i treni ultimamente ho sempre viaggiato con Italo e devo dire che durante l’anno ci sono tantissime offerte e sconti. Inoltre, con Trenitalia ci sono agevolazioni partendo il sabato se si viaggia in due o se si parte in determinati giorni infrasettimanali. Basta fare delle ricerche veloci sui siti ufficiali per avere un quadro completo sulle migliori offerte.

STEP 2

La decisione dell’alloggio in cui soggiornare può essere a volte molto complessa perché si cerca di conciliare tante esigenze come:

  • la posizione
  • i mezzi di trasporto nelle vicinanze
  • la vicinanza al centro della città
  • il comfort della struttura
  • la colazione compresa nel prezzo
  • il costo

Ma come si fa a conciliare tutto?

Per me la cosa più importante è sicuramente la posizione, deve essere un hotel o un appartamento non troppo distante dal centro ma anche con mezzi di trasporto nelle vicinanze (preferibilmente la metro) per raggiungere l’aeroporto o altre destinazioni. I siti che utilizzo per le mie prenotazioni sono Booking e Airbnb.

Il primo è ottimo sia per prenotare una camera in Hotel che per interi appartamenti. Ci sono moltissime offerte ogni giorno, infatti, spesso sono riuscita a prenotare a prezzi scontati camere in alberghi a 4 stelle. Airbnb è perfetto per prenotare interi appartamenti o anche camere in case condivise. Ho sempre avuto esperienze positive prenotando tramite Airbnb dove si ha una comunicazione diretta con i proprietari di casa che il più delle volte ti aiutano anche nella pianificazione del tuo viaggio. Iscrivendosi come nuovo utente su airbnb (invitati da un amico già iscritto) si può ottenere uno sconto di 35 euro su una prenotazione superiore a 60 euro.

Valutate sempre le foto e la descrizione dell’alloggio. Chiedete informazioni se non siete sicuri riguardo alla location o i servizi offerti. Guardate sempre la cartina e cercate di iniziare a capire dove è situato il centro della città o la zona che più vi interessa.

IMG_5069

STEP 3

Una volta prenotato tutto quello che c’è da prenotare potrete dedicarvi alla pianificazione della visita della città. Comprate una guida (anche se è sempre opportuno confrontare le informazioni riguardanti orari di apertura e prezzi dei siti di maggiore interesse sui siti web ufficiali), scegliete quella che meglio riesce a soddisfare le vostre esigenze. Quando si tratta di un paio di giorni in una città scelgo sempre le Top 10 Mondadori, molto utili, compatte e facili da portare in giro per la città. Inoltre, sono dotate di cartina estraibile e i prezzi sono contenuti. Usate un quaderno su cui annotare le cose più importanti da vedere, gli orari di apertura, i prezzi e tutti ciò che può aiutarvi a pianificare al meglio il vostro viaggio. Solitamente la prima cosa che scrivo sul mio notebook è come si raggiunge il centro città dall’aeroporto. In questo caso consulto internet per trovare il modo più veloce ed economico per spostarmi dall’aeroporto al mio alloggio.

Create un programma a seconda dei giorni in cui soggiornerete. Può esservi d’aiuto dividere le giornate a seconda della quantità di cose che vorreste vedere e visitare. Ovviamente, stando sul posto capita spesso di cambiare i programmi ma, dopotutto, è sempre bello un pizzico d’improvvisazione!

Dopo aver pianificato non vi resta che partire! E non dimenticate di portare con voi il vostro notebook!

Buon viaggio! Ora è tempo di programmarne un altro!

IMG_1661.JPG

ENGLISH

I like planning my trips since I was a child.  I did it for my family,  friends and now it’s time to tell you  some advices to use when you’re  going to plan a trip. 

After choosing my destination and how to get there I book everything in advance to save money.

STEP 1

 If I get to my destination by plane I use Skyscanner to find the best price for my flight. If you still don’t know when you want to leave, Skyscanner will help in you in finding the best options. If you leave by train I usually use Italo even if on Trenitalia there are some good discounts if you leave on Saturday or on other specific days of the week. If your mean of transport is the car you can plan your route  with Google maps scheduling your stops. 

STEP 2

The next step is booking the accommodation. It depends on the way of living of the city I’m going to visit. Sometimes it’s cheaper to rent a flat than booking a room in a Hotel. I use Booking and Airbnb to book flats. The things I take into account when I’m going to book the accomodation are:

  • Location (near or far the city center)
  • Means of transport close to the house/hotel
  • Comfort
  • Breakfast included in the price or not
  • Total price

Try to pay attention to the pics of the house/hotel, to the description and the feedback of the previous guests. If you decide to use Airbnb you can ask to the owner whatever you want and most of the times he helps you in planning your trip and in reaching the house.

STEP 3

When everything is booked the next step is planning you days. Buy a guide (the best for you depending on the days you are spending in the city you are visiting). I like Top 10 Mondadori, they are perfect for a weekend away. Then write down in a notebook all the places you want to visit. Compare the information of the guide on the internet websites because prices and opening hours might change during years and months. Don’t forget to plan how to get from the airport to the city center (your accommodation), this is the first thing I write down in my special notebook that becomes my secret diary of my journey.

Enjoy your trip! Now it’s time to plan another one!

IMG_5073.jpg
My collection of bookmarkers and the guides of the museums
Annunci

34 pensieri riguardo “How to plan a trip on your own

  1. Organizzare un viaggio da sola è quello che ho sempre fatto anch’io. Pochissime volte mi sono rivolta ad un’agenzia ma spesso ho trovato più informazioni in rete quindi direi di continuare su questa strada. Consigli molto utili, buon viaggio!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...